5 Aprile domenica delle palme

nella tradizione contadina

Oggi domenica delle palme nella tradizione contadina significava l’intento e la speranza di attirare positività per tutto l’anno e salute e prosperità. Ma le principali speranze che i contadini riponevano nell’ulivo benedetto, era la protezione par un “bon arcôlt” (per un buon raccolto): si poneva sui campi nelle loro testate, “int e’ cavdêl” (nella cavedagna) si piantavano delle croci con rametti di ulivo e canne intersecati tra di loro o introdotto tra gli stipiti delle finestre quando minacciava di scatenarsi un temporale “cun sajeti e timpësta” (con fulmini e grandine).
I rametti venivano bruciati invocando protezione. La sacralità dell’ulivo benedetto, aveva grande valore nella fede e nella credenza popolare, pertanto anche ai Due Laghi come da tradizione poniamo i rami benedetti a San Vito per il buon auspicio.
Grazie e buona settimana dai Due Laghi.

Newsletter Due Laghi

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle novità, attività ed eventi dell' Agriturismo ai Due Laghi.

Ci impegniamo a rispettare la tua privacy. I Due Laghi utilizza le informazioni che ci fornite per contattarvi in merito ai nostri contenuti, prodotti e servizi. Clicca qui per saperne di più

Informativa estesa sull'uso dei cookies